Swordfish 2011

Di ritorno dalla Svezia avevamo tutti la sensazione di esserci dimenticati qualcosa, ma oramai presi dalla nostra routine quotidiana non c’abbiamo fatto caso e siamo andati avanti ad allenarci, lavorare, studiare ecc. Dopodiché oggi guardando i video che circolano su internet ormai sempre più numerosi e cercando su youtube i caricamenti dei numerosi partecipanti agli stage e ai tornei mi sono...
readmore

Armiamoci… e partite!

Per coloro i quali sono appassionati alla “storia delle armi”, è usuale saper snocciolare il numero e la composizione organica di questo o dell’altro esercito che ha partecipato alla tal battaglia. Ma spesso non si riflette su come questi eserciti, per piccoli o enormi che fossero, venissero reclutati. Le strade che un’organizzazione militare poteva seguire per arruolare erano...
readmore

DTK – L’armatura da torneo di Enrico VIII

Ecco un altro appuntamento dopo mesi di assenza con DTK – Dressed To Kill. Nota dell’autore: l’evento pur parlando di un periodo ormai successivo a quello medievale ne conserva comunque gran parte dello spirito, con solo qualche smussatura degli angoli, lo ritengo poi un valido pretesto per documentare due interessanti “armature sportive” decisamente degne di nota.
readmore

DTK – Dressed to kill

Le armature di Enrico VIII Sono stato alla torre di Londra, a visitare una mostra che aveva come titolo “Dressed to Kill”. Come potevo astenermi dal pubblicare qualcosa al riguardo? Studiando la figura di Enrico VIII appare evidente che egli fosse un sovrano inglese di un certo peso, sempre al centro dell’attenzione, nonché uno sportivo dal fisico atletico e prestante. Da alcuni...
readmore

Fatti economici dell’Italia del ‘300

I Banchi dei Peruzzi e dei Bardi. Stando a Carlo Maria Cipolla, noto storico dell’economia, tra il 1300 e il 1350 i Bardi e i Peruzzi erano due delle più importanti famiglie di banchieri fiorentini, che però passarono alla storia non tanto per la loro, (oserei dire) prodigiosa fortuna economica ma semmai per la loro altrettanto prodigiosa banca rotta senza precedenti. Questa storia ha come...
readmore

La città medievale

Al crollo dell’impero romano (476 d.C.), le invasioni barbariche, le continue guerre (l’alternarsi dei vari “regni romano barbarici” tra il 476 e il 568, e l’avvicendarsi di regno Longobardo 568-774 e Franco dal 774), le carestie, le epidemie e il conseguente crollo demografico ed impoverimento portano all’abbandono di molte antiche città. Tra il V e l’VIII secolo la popolazione si raccoglie...
readmore

La vita quotidiana nel medioevo

Il suono delle campane segna l’inizio della giornata con la prima alle sei di mattina; nelle case, la gente si sveglia, si fa tre volte il segno della croce, si veste completamente, e lava ciò che resta scoperto, le mani e il viso. L’abitudine dell’antichità romana di prendere un bagno quotidiano si era ormai persa, alla pulizia del corpo si era ormai sostituita la pulizia della biancheria;...
readmore

Femmine guerriere

Introduzione. L’epica: storia del genere e dei suoi topoi. In quanto genere fondante dell’intera letteratura occidentale l’ epos da sempre è stato investito del massimo grado di dignità letteraria; stile sublime e un corredo di convenzioni retoriche lo hanno accompagnato con notevole stabilità lungo il suo sviluppo storico. Tipicamente lunga ed elaborata, fatta di sequenze episodica,...
readmore

Il furetto Demostene

La storia del furetto: Una piovosa mattina d’Agosto, come ce ne sono state tante in questa estate, ero in città per alcune commissioni. Siccome Trieste non è tanto grande e la si può girare tranquillamente a piedi, compio spesso lunghe deviazioni per andare a visitare altri negozi (librerie, antiquari e pet shop i primi in classifica). Quel...
readmore

Il XIV secolo in filosofia

Lo scenario filosofico del XIV-XV secolo è uno scenario di grandi cambiamenti. In quella stessa Europa che per anni aveva riconosciuto il predominio della teologia sulla filosofia, inizia a crescere un desiderio di cambiamento e di evoluzione. È in questo terreno che iniziano ad installarsi i prodromi della riflessione umanistico-rinascimentale che però dovrà aspettare il 1400 inoltrato per essere...
readmore
line
footer
Powered by Wordpress | Designed by Elegant Themes