Tavolo da campo

25/05/2007 0 Di Giorgio Fonda

Gli obbiettivi preposti alla progettazione e realizzazione di questo tavolo sono stati: Veridicità storica, trasportabilità, facilità ed economicità di realizzo.

L’ispirazione (dopo molte ricerche e ripensamenti) è stata presa da una miniatura del The Luttrell Psalter il quale è conservato alla British Library di Londra ed è databile all’ inizio del XIV sec. Si tratta chiarmente di un tavolo sorretto da cavalletti. Quindi partendo da qui si è cercato di presentare lo stesso schema costruttivo realizzando quindi il progetto di massima disponibile in 4 fogli qui accanto.

Le difficoltà maggiori si incontrano nella realizzazione dell’ incastro delle gambe frontali e nel pareggiare le 6 (!) gambe che questo tavolo presenta. Infatti nel progetto di massima si può vedere come il tavolo debba essere alto all’ incirca 815 mm ma le gambe misurano 1 mt di lunghezza. Ebbene io consiglio di lavorare su verghe da un metro e di realizzare gli incastri in testa e in seguito con l’ ausilio di una bolla di livellare il tavolo segando le gambe un pò per volta. Il procedimento è un pò lungo ma è sempre meglio che ritrovarsi con un tavolo alto 20 centimetri!

Altro suggerimento riguarda i chiodi/perni di legno da diametro 8mm, ovvero fare i buchi passanti di 8.5mm e di reallizzare i fori “impacchettando” i pezzi di modo che i fori debbano combaciare per forza. Per agevolare le operazioni di incollaggio (da fare con colla vinilica) consiglio l’uso di pinze grip o morsetti da falegname e magari di un banchetto da lavoro.

Dovessero esservi dubbi specifici domandate pure!