Armatura a stecche

28/03/2007 0 Di Giorgio Fonda

Il presente manufatto è un vero e proprio prototipo. Si trattava di realizzare una protezione per le braccia efficace ed economica per un fante leggero. Così la scelta è ricaduta su una tipica armatura a stecche del Tre-Quattrocento.

Raffigurata spesso nei dipinti, qui c’è un esempio tratto dal reliquiario di S. Ursula dipinto da Hans Memling nel 1489 circa. L’ armatura a stecche è una protezione che viene allacciata all’ imbottita e segue il movimento del braccio in modo alquanto naturale.

Per realizzarla sono partito con delle speculazioni sulle dimensioni e le forme in piano e ho cercato di dare i volumi ai vari pezzi con un processo di battitura a freddo. I principali utensili usati nella fase di formatura sono stati un martello a testa tonda, un piccolo ceppo di frassino con intagliato una forma a scodella e un profilo ad “U”, dapprima ho cercato di capire sezione per sezione che tipi di curvature erano necessarie e ho usato un pennarello indelebile per tracciare delle linee di riferimento sui pezzi.

In seguito ho alternato fasi di battitura sul ceppo con fasi di battitura su incudine per uniformare progressivamente la superficie. Finita la fase di formatura per ogni pezzo ho provveduto a realizzare la cerniera dentro cui ho collocato gli anelli che giungono le parti: spalla-braccio-cubito-avanbraccio.
Per la finitura ho usato delle carte vetrate progressivamente più fini e un pò di lubrificante, e con un pò d’olio di gomito, ho cercato di appianare i difetti di superfice.
Complessivamente sono soddisfatto del risultato anche se il prototipo ha sofferto molto del martello non molto buono che ho adoperato. Il martello a testa semitonda che ho usato infatti ha una superfice di impatto imperfetta che ha ovviamente trasferito sul metallo tutte le imperfezioni del caso, dando al pezzo un’ aspetto puntinato che, nonostante gli sforzi per appianare, non è sparito del tutto.

Ciononostante credo che il risultato sia interessante soprattutto perchè mi ha confermato che con relativamente pochi e semplici utensili si possono creare parti di buona fattura utili ai fini della rievocazione storica medievale.