Delle daghe da allenamento molto particolari

18/11/2009 0 Di Francesco Lanza

Mentre la maggior parte dei combattenti storici insiste per una spada realistica con cui combattere, possibilmente fatta di acciaio, con le daghe di solito nessuno è altrettanto inflessibile.

In effetti ci vuole poco a creare una daga finta, che si comporta però con tutto il realismo necessario per allenarsi nel combattimento con questo strumento relativalemente corto e leggero. Uno degli esperimenti più originali (e a quanto pare efficaci) che ho visto è quello di un gruppo americano. Ecco qui la testimonianza dell’ingegnoso creatore:

Per i gli scontri liberi con le daghe (nel nostro caso del tipo a rondella) usiamo un simulatore creato in alluminio, PVC e pelle. Si tratta di un progetto che ho sviluppato personalmente. Contiene una molla, in modo da permettere alla “lama” di arretrare circa 3 cm in un colpo di punta. Questo consente uno sparring con un certo livello di contatto libero e realismo.

Il disegno prevede un nucleo di alluminio all’interno di due sezioni di tubi in PVC. La barra di alluminio è incollata solidamente all’impugnatura, mentre la molla è nella sezione della punta. I due dischi sono di cuoio e vengono ricoperti da un’imbottitura. La “lama” è ricoperta da quattro linguette di pelle di 3mm che si piegano quando la molla e il tubo collassano nell’impugnatura. La punta è imbottita da uno strato di 1,5cm di styrofoam (o similari).

Questo modello è rigido per parare, bloccare e disarmare e consente di colpire di punta in modo sicuro.

Decisamente carino, direi, e neppure troppo difficile da creare con un po’ di pazienza.

Fonte WMA Coalition Forum